Bíblia OnLine

Nova Pesquisa         Todo o Livro         Todo o Capítulo

   Versão: Italiano: Riveduta Bible (1927)
 
Gênesis 2:20l’uomo dette de’ nomi a tutto il bestiame, agli uccelli dei cieli e ad ogni animale dei campi; ma per l’uomo non si trovò aiuto che gli fosse convenevole.    
Gênesis 2:21l’Eterno Iddio fece cadere un profondo sonno sull’uomo, che s’addormentò; e prese una delle costole di lui, e richiuse la carne al posto d’essa.    
Gênesis 2:22l’Eterno Iddio, con la costola che avea tolta all’uomo, formò una donna e la menò all’uomo.    
Gênesis 2:23l’uomo disse: "Questa, finalmente, è ossa delle mie ossa e carne della mia carne. Ella sarà chiamata donna perché è stata tratta dall’uomo".    
Gênesis 2:24l’uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà alla sua moglie, e saranno una stessa carne.    
Gênesis 2:25l’uomo e la sua moglie erano ambedue ignudi e non ne aveano vergogna.    
Gênesis 3:1il serpente era il più astuto di tutti gli animali dei campi che l’Eterno Iddio aveva fatti; ed esso disse alla donna: "Come! Iddio v’ha detto: Non mangiate del frutto di tutti gli alberi del giardino?"    
Gênesis 3:2la donna rispose al serpente: "Del frutto degli alberi del giardino ne possiamo mangiare;    
Gênesis 3:3del frutto dell’albero ch’è in mezzo al giardino Iddio ha detto: Non ne mangiate e non lo toccate, che non abbiate a morire".    
Gênesis 3:4il serpente disse alla donna: "No, non morrete affatto;    

   
Veja também: CvvNet



Página anterior    [ 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 ]    Última página