Bíblia OnLine

Nova Pesquisa         Todo o Livro         Todo o Capítulo

   Versão: Italiano: Giovanni Diodati Bible (1649)
 
Gênesis 3:5Ma Iddio sa che, nel giorno che voi ne mangereste, i vostri occhi si aprirebbero; onde sareste come dii, avendo conoscenza del bene e del male.    
Gênesis 3:6La donna adunque, veggendo che il frutto dell´albero era buono a mangiare, e ch´era dilettevole a vedere e che l´albero era desiderabile per avere intelletto, prese del frutto, e ne mangiò, e ne diede ancora al suo marito, acciocchè ne mangiasse seco. Ed egli ne mangiò.    
Gênesis 3:7Allora gli occhi di amendue loro si apersero, e conobbero ch´erano ignudi; onde cucirono insieme delle foglie di fico, e se ne fecero delle coperte da cignersi attorno.    
Gênesis 3:8Poi, all´aura del dì, udirono la voce del Signore Iddio che camminava per lo giardino. E Adamo, con la sua moglie, si nascose dal cospetto del Signore Iddio, per mezzo gli alberi del giardino.    
Gênesis 3:9E il Signore Iddio chiamò Adamo, e gli disse: Ove sei?    
Gênesis 3:10Ed egli disse: Io intesi la tua voce per lo giardino, e temetti, perciocchè io era ignudo; e mi nascosi.    
Gênesis 3:11E Iddio disse: Chi ti ha mostrato che tu fossi ignudo? Hai tu mangiato del frutto dell´albero, del quale io ti avea vietato di mangiare?    
Gênesis 3:12E Adamo disse: La donna, che tu hai posta meco, è quella che mi ha dato del frutto dell´albero, ed io ne ho mangiato.    
Gênesis 3:13E il Signore Iddio disse alla donna: Che cosa è questo che tu hai fatto? E la donna rispose: Il serpente mi ha sedotta, ed io ho mangiato di quel frutto.    
Gênesis 3:14Allora il Signore Iddio disse al serpente: Perciocchè tu hai fatto questo, sii maledetto sopra ogni altro animale, e sopra ogni altra bestia della campagna; tu camminerai in sul tuo ventre, e mangerai la polvere tutti i giorni della tua vita.    

   
Veja também: CvvNet



Página anterior    [ 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 ]    Última página